Alla scoperta del Vino sulle Colline Toscane

Per chi ama il buon vino la Toscana è uno dei luoghi perfetti per poter degustare ottimi vini di grande qualità. Non si può dunque parlare di enologia e di uva senza considerare i vigneti che si adagiano sulle colline toscane estendendosi su queste ultime per un totale di circa 70 mila ettari.
Sulle colline toscane si coltivano in maniera più o meno estesa vitigni di chardonnay, mal­vasia del Chianti, moscato bianco, trebbiano toscano, vermentino, vernaccia di San Gimignano, brunello di Montalcino, canaiolo nero, merlot, montepulciano, sangiovese.
In Toscana sono presenti 14 delle cosiddette “strade dei vini”. Si tratta di percorsi che si snodano all’interno dei territori ad alta produzione vinicola e che nello stesso tempo offrono ai turisti anche attrattive di tipo storico-culturale e naturalistico.
Le strade del vino danno l’opportunità, dunque, in maniera strutturata e secondo un itinerario ben preciso, di visitare le più importanti cantine del territorio, alcune di queste fra le più rinomate al mondo e di conoscere anche alcuni dei più bei borghi medievali d’Italia.
Fra le principale strade meritano una visita quelle di Montecucco nella zona di Grosseto alle pendici del Monte Amiata, quella dei Colli di Candia e Lunigiana che comprendono l’area di Massa-Carrara, la strada dei Colli di Maremma e fiorentini tutti nella zona del Chianti. Non mancano i vitigni sull’area costiera. Di grande importanza la strada dei vini delle Colline Pisane e della Costa degli Etruschi in versilia.
Di particolare pregio le strade dei vini di Montespertoli, e quella del famoso vino Nobile di Montepulciano.
Anche le provincie di Prato, con la Strada medicea dei vini di Carmignano e il suo pregiatissimo Barco Reale e di Arezzo con i vini doc della Valdichiana e di Cortona, offrono una selezionata serie di cantine da visitare e di pregiati vini da degustare.
Citiamo inoltre la più antica strada del vino in Toscana che è quella del Chianti Rufina e Pomino che terra di due storici vini toscani, il Chianti Rufina Docg e il Pomino Doc, e la strada dei vini di San Gimignano grazioso borgo medievale famoso, oltre che per le case torri, per il suo vino bianco più importante: la Vernaccia.